Baingan bharta – curry di melanzane

Baingan bharta - curry di melanzane

Prep Time10 minutes
Cook Time30 minutes
Total Time40 minutes
Servings: 2
Calories: 117kcal

Ingredients

  • 1 Melanzana
  • 2 Cipolle
  • 3 Pomodori
  • 2 cucchiaini Pasta di zenzero
  • 2 cucchiaini Peperoncino rosso in polvere
  • 2 cucchiaini Garam masala in polvere
  • 1/4 cucchiaini Curcuma
  • 2 cucchiai Foglie di coriandolo
  • 4 cucchiai Olio
  • Sale q.b.
  • 1 cucchiaini Semi di cumino

Instructions

  • La primissima cosa da fare è lavare la melanzana e tagliare via il gambo. Asciugate poi la verdura con un panno pulito, cospargete 2 cucchiai d'olio su tutta la melanzana e cuocetela direttamente sulla fiamma medio-bassa. Potete infilzarla con un bastoncino per comodità. Giratela spesso, così che possa cuocere in modo uniforme, e assicuratevi che la fiamma sia moderata per non farla bruciare rimanendo cruda all'interno. Quando il bastoncino avrà meno presa sulla melanzana capirete che è cotta. Fate raffreddare e pelatela. Rimuovere la buccia sarà molto semplice se è stata cotta correttamente e uniformemente.
  • Una volta sbucciata lavatela rapidamente per esser certi di aver tolto tutta la parte superflua. Schiacciatela grossolanamente e macinatela in un mixer. Potete optare per una consistenza più o meno vellutata in base ai vostri gusti.
  • Scaldate in una pentola dal fondo doppio l'olio e condite con i semi di cumino. Quando questi ultimi inizieranno a sfrigolare, aggiungete la cipolla tritata finemente e fatela cuocere fino a che diventa trasparente. Aggiungete a questo punto la pasta di aglio e zenzero e sfriggete per un minuto.
  • Infine scaldate 2 cucchiaini d'olio, spegnete la fiamma, aggiungete immediatamente l'altro cucchiaino di garam masala e mescolate. Versate questa salsina sul sugo e mescolate ancora. Decorate per ultimo con le foglie di coriandolo.
  • Servite ancora calda. Ideale da accompagnare con roti o riso.

Sono Valery Gogliucci, nata in Irpinia il 16/07/97, studentessa presso "L'Orientale" affacciatasi verso l'est grazie all'amore per il cinema e l'animazione, ma che stranamente non studia giapponese. Il mio percorso accademico s'è infatti concentrato sulla Corea del sud, l'India ed in generale sulle religioni e filosofie orientali. Al momento sto scrivendo la tesi di laurea sulla simbologia legata al mondo femminile in India