Didir Doot vs Modipara: elezioni a colpi di app

Mamata Banerjee (a sinistra) Shri Narendra Modi (a destra)
Fonte: Hindustan Times

Le elezioni per l’Assemblea nel Bengala occidentale si avvicinano ed entrambi i partiti stanno tirando fuori ogni asso dalla manica per ottenere la fiducia degli elettori.

A sfidarsi sono il Bharatiya Janata Party (BJP), al momento al potere sotto la guida del primo ministro Narendra Modi, e l’emergente Trinamool Congress (TMC) rappresentato da Mamata Banerjee; ambedue hanno lanciato delle app con cui tentato d’accaparrarsi una fetta di voti.

Le applicazioni in questione sono: Modipara (che significa “Quartiere di Modi”), lanciata dal Ministro dell’Unione Amit Shah durante la sua visita nel Bengala occidentale, e Didir Doot (che significa “Messaggero di Didi”) invece avviata dal partito il 4 febbraio. La competizione consiste nel raggiungere il maggior numero di utenti; entrambe le app, in lingua bengalese, hanno già ottenuto molti download e registrazioni.

Il fine del BJP è rendere la sua app l’unico canale per le campagne di marketing e sensibilizzazione in modo da ottenere il favore degli elettori in ogni “para” (quartiere). Il BJP vuole dimostrarsi dunque inclusivo creando un contatto diretto con gli elettori bengalesi. “Abbiamo 1,8 mila utenti registrati sull’app e sul sito web di Modipara, sono state registrate 3,5 mila visite”, ha detto Amit Malviya, responsabile IT Cell del BJP all’ Economic Times. Malviya ha aggiunto che oltre il 50% degli utenti dell’app sono persone tra i 26 e i 35 anni, molte delle quali donne. L’app consente la condivisione diretta di informazioni sui social media e ha anche della propria merce ufficiale.

Il TMC in opposizione afferma che la Didir Doot ha oltre centomila download. L’app vanta un’interfaccia che offre ai residenti del Bengala Occidentale tutte le informazioni relative al governo TMC a portata di mano, consentendo anche lo streaming video in diretta di Mamata Banerjee durante i suoi eventi. Ci sono inoltre varie sezioni come “Didir Sathe Kaj Karun” (Lavora con Didi, lavora per il Bengala), “Didir Sathe Jukto Thakun” (lavora insieme a Didi) e “Didir Kotha Janun” (Ottieni le informazioni più recenti su Didi e le sue campagne).

Il BJP ha utilizzato spesso negli ultimi anni le piattaforme digitali per parlare delle sue iniziative e fare appello ai giovani sia nelle zone urbane che rurali del paese. Il TMC, che ha utilizzato più volte i social media in passato, sta ora cercando di raggiungere il BJP attraverso la tecnologia, non lasciando così nulla di intentato.

La domanda che ora ci si pone è quindi quante saranno le persone a scaricare l’applicazione e se saranno effettivamente avvantaggiate dal contenuto fornito da entrambe le app senza essere travolte dalla quantità di iniziative.

Sono Valery Gogliucci, nata in Irpinia il 16/07/97, studentessa presso "L'Orientale" affacciatasi verso l'est grazie all'amore per il cinema e l'animazione, ma che stranamente non studia giapponese. Il mio percorso accademico s'è infatti concentrato sulla Corea del sud, l'India ed in generale sulle religioni e filosofie orientali. Al momento sto scrivendo la tesi di laurea sulla simbologia legata al mondo femminile in India