Fabindia Roma

Fabindia Roma è una ditta in società con il franchising Fabindia internazionale, con sede a Roma che propone la vendita di vestiti e prodotti per la casa, il primo negozio al di fuori dell’India.

Il brand lavora principalmente in India, ma anche in Bhutan, Malaysia, Maurtius, Singapore, Nepal ed Emirati Arabi. A contraddistinguere Fabindia Roma dall’azienda internazionale è che la collezione in vendita nel negozio e nello store online è interamente disegnata in Italia. Ciononostante, la scelta dei prodotti, dei tagli e delle rifiniture è identica a quella dell’azienda cui è affiliata.

Fonte: Fabindia.com

L’iniziativa di Fabindia è partita da John Bissell, il quale negli anni cinquanta si chiese cosa potesse esportare dai paesi del sud est asiatico. Decise quindi di dare l’avvio ad una piccola produzione tessile basata su di un sistema familiare ed esclusivamente artigianale. Avviò anche un paziente lavoro di recupero di antiche tecniche di tessitura, tintura e stampa sul tessuto. Il progetto riuscì ad avere subito un grande successo e tutt’oggi dà lavoro a circa centomila artigiani offrendo un prodotto di ottima qualità.

Il processo di lavorazione di un singolo capo è lungo e dettagliato: dal baco alla filatura, alla tessitura, alla tintura, al disegno, al campione, dal campione al secondo terzo quarto disegno. Poi passa nelle mani dei sarti, in seguito alla lavanderia, dall’India a Roma e infine a te. Ognuno di questi tessuti quando finalmente arriva a destinazione riprende un nuovo viaggio: ha già visto e vissuto molto e significato lavoro, vita, gioia per tante persone.

Alcuni tessuti vengono stampati usando dei blocchi di legno ed i motivi traggono ispirazione dalla tradizione tessile indiana, riuscendo a creare un perfetto connubio tra antico e contemporaneo. Sicuramente un’altra caratteristica fondamentale della produzione Fabindia è il colore, difatti per la gente dell’India, è come se il colore vincesse ogni miseria, ogni fatica e nello stesso tempo desse gioia ed energia.

Blocchi di legno utilizzati per stampare i tessuti
Fonte: Fabindiaroma.it

Il brand propone camice da uomo e da donna, in cotone grezzo lavorato al telaio;  giacche in cotone e seta, lunghe o corte, trapuntate, stampate e in mille colori;  gilet di cotone, lana o seta ispirati al classico modello “nehru”, abiti ispirati al tradizionale kurta e kaftano indiano, pashmine ma anche borse e oggettistica per la casa. Non poteva mancare, inoltre, una  vasta collezione di tessuti per l’arredamento: copricuscini di seta, trapunte di cotone e seta imbottite di cotone, copriletti e copridivani.

Fabindia è riuscito fortunatamente a sopravvivere alla crisi del 2008 – sia economica che politica– e continua a trasmettere quel messaggio di modernità nato alla sua fondazione, ovvero un adattamento alle esigenze contemporanee nell’aspetto e taglio sartoriale della tradizione.

+ posts